lunedì 19 ottobre 2015

Aggiornamento del 18.10.....a quote basse

Ciao a tutti,

le nostre attese e le nostre speranze stanno terminando.
Da tempo aspettavamo i cosiddetti "funghi migliori"...quelli pesanti, bianchi presi sotto le foglie, i profumatissimi Boletus edulis, invece niente, o meglio, pochissimi ed isolati esemplari anche grandi ma solitari.
Ora il tempo stringe, i boschi da me visitati sembrano oramai prepararsi all'inverno, pochi i funghi anche diversi e nemmeno di qualità.
Adesso é il momento di accontentarsi delle famigliole, siano esse pioppini o "cardarelle" (Armillaria mellea) ma a quote decisamente basse.
Noi nulla possiamo fare se non seguire, amare e rispettare la Natura, però non molliamo.
Le nostre passeggiate continueremo a farle e ad apprezzare il mutamento di stagione che risulta spettacolare nei boschi di faggio che si colorano magnificamente...quindi andiamo,rilassiamoci e...non si sa mai....ieri una amico portava due bellissimi porcini.....ciao

Armillaria mellea

5 commenti:

  1. ciao Bruno, qui ad ascoli sono usciti sui 500 m, castagni e querce

    RispondiElimina
  2. Ciao Marco, parli della Armillaria mellea?...ciao

    RispondiElimina
  3. bene, buona informazione, grazie e ciao

    RispondiElimina