martedì 8 maggio 2018

...aggiornamento dell'08 maggio...è tutto bagnato

Carissimi amici,

allora continuiamo a scrivere qualcosa in merito alla nostra situazione micologica che sta lentamente decollando. Piove e continuerà a farlo, i boschi sono molto bagnati ma adesso ci interessano i prati che sicuramente sono più attraenti per i ritrovamenti di Calocybe gambosa, lo spinarolo.
Questo fungo è abbastanza presente ma forse un po' meno delle nostre aspettative, le quantità di funghi delle "spinarole" sono inferiori degli anni passati. Oggi in alcune zone montane è caduta anche grandine che raffredda sicuramente il suolo e non favorisce la crescita, ma confidiamo nel Sole, adesso comincia ad essere forte e sicuramente basterà poco per avere una sfungata buona, seppur tardiva. Dal canto nostro non possiamo certamente sederci ad aspettare gli eventi, l'unica mossa vincente è una sola, andare a funghi e andare con quello spirito che ci deve contraddistinguere da quelli che credono di essere bravi fungaioli solo perché riportano tanti kg di funghi, per noi il modello da seguire è colui che godendo della propria salute si concede di spendere ed impiegare il proprio tempo verso una comune passione che contempla necessariamente la conoscenza ed il rispetto della Natura, casomai riportandosi a casa un saggio raccolto che potrà gustare insieme ai propri cari e sarà comunque felice anche senza.

Grazie a tutti

bruno

foto di Massimo di alcuni spinaroli, se volete potete inviarmi foto e racconti via email a bruno.deruvo@gmail.com o WathApp al 333.5283357





2 commenti:

  1. ..ieri ho visto che oltre i 2000 n nevicava...passerà presto...ciao

    RispondiElimina